rifiuti organici raccolta porta a porta

cosa conferire

  • avanzi di pane, pasta, riso, farina, pesce, carne, cibi in genere e alimenti avariati
  • scarti e avanzi di frutta e verdura, formaggi e salumi
  • fondi di caffè, filtri di tè e camomilla
  • ossi, gusci d’uovo e di molluschi
  • sfalci, piccole potature, fiori recisi e piante domestiche [senza terra e senza vaso]
  • pezzetti di legno, paglia, segatura, ceneri spente di camini
  • tovaglioli di carta unti, carta assorbente usata
  • cartoni delle pizze [solo la parte unta]
  • escrementi, piume, peli e lettiere di piccoli animali domestici
  • bastoncini di cotone per le orecchie

cosa non conferire

  • cibi e liquidi caldi
  • feci di grandi animali domestici
  • legno trattato, metalli vari e sassi
  • stracci anche se bagnati, pannolini e assorbenti [conferire nel secco]
  • piatti, bicchieri e posate di plastica
  • qualsiasi altro materiale di origine non organica

modalità di conferimento

NEI SEGUENTI ORARI

CONFERIRE NEI GIORNI

domenica, mercoledì, venerdì

NEI SEGUENTI ORARI

dal 1° nov al 31 mar dalle 22:00 alle 24:00
dal 1° apr al 31 ott dalle 24:00 alle 02:00 del giorno seguente

I rifiuti di origine organica devono essere conferiti nel sacchetto biodegradabile in dotazione.

AMALFI CENTRO
Esporre il sacchetto biodegradabile in dotazione ben legato fuori dalla propria abitazione, la domenica, il mercoledì ed il venerdì secondo gli orari indicati sopra.
In caso di abitazioni condominiali depositare il sacchetto biodegradabile ben legato all’interno degli appositi carrellati.
Dopo lo svuotamento, i bidoni carrellati dovranno essere ritirati dal suolo pubblico a cura dell’utente.

PERIFERIE
Abitazioni lungo le strade rotabili: esporre il sacchetto biodegradabile in dotazione ben legato fuori dalla propria abitazione.

Abitazioni lungo le strade non rotabili: depositare il sacchetto biodegradabile ben legato all’interno degli appositi cassonetti di prossimità, alla base delle scalinate.

perchè conferire i rifiuti organici correttamente?

I rifiuti organici sono il 30-35% in peso dei rifiuti domestici. Se finiscono in discarica e/o nei termovalorizzatori producono problemi ambientali quali percolati inquinanti [discariche] e cattiva combustione dei restanti rifiuti [termovalorizzatori]. Raccolti in modo differenziato vengono trasformati in impianti di compostaggio in un terriccio fertilizzante, il Compost, utilizzabile in agricoltura e per fiori e piante. È importante per la raccolta della frazione organica utilizzare solo sacchetti biodegradabili per avere un Compost pulito da residui di plastica. Sul ciglio stradale della propria abitazione, o accanto ai cassonetti, si possono conferire anche ramaglie e sfalci d’erba, purché tutto sia legato in piccoli fasci.

Amalfi differenzia è un servizio gestito da L'Igiene Urbana per il Comune di Amalfi. L’Igiene Urbana, regolarmente iscritta all’Albo Nazionale degli Smaltitori di cui al D.M. 406/98, è specializzata nella gestione di servizi di igiene urbana per conto di Enti pubblici e privati.

L'Igiene Urbana Società Servizi Ecologici Via Tintoretto, 20 - 20090 Segrate [Mi]
Tel. 02 37909028 
info@igieneurbana.it